L’unico modo che noi siciliani conosciamo per iniziare bene la giornata.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

IBanchi_GranitaLa granita è un’arte per chi la prepara, e un rito catartico per chi la assapora.

La colazione in Sicilia è un un vero e proprio momento catartico.

Inizia con il gesto lento di intingere un pezzetto di brioche o mafaldina appena sfornata, dunque croccante e accogliente, nella granita e finisce col raccogliere quello che è rimasto con un cucchiaio.

Ognuno la gusta con i suoi tempi:

C’è chi si sveglia presto al mattino e la vuole gustare con la brioche ancora calda, c’è chi invece la preferisce come cena dopo una giornata al mare.

IBanchi_mafaldinaDa maggio ad ottobre la granita siciliana è sempre buona, ed è un momento della giornata che non va affatto interrotto.

Qui a I Banchi, gli chef Ciccio Sultano e Peppe Cannistrà presentano la granita in otto differenti gusti.

La granita de I Banchi viene preparata con materie prime particolarissime, affinché siano fedeli al sapore del gusto che si sceglie.

La classica granita con le mandorle viene preparata con la pizzuta di Avola, poi c’è quella al limone, quella con pesca tabacchiera, la tradizionale al caffè, ed ancora quella al gelso nero dell’Etna con un ciuffo di panna. Quella al pistacchio? Viene preparata con il pistacchio di Raffadali, poi c’è anche la cremolata di fragole e la granita con il cioccolato Forastero Venezuelano.

Come amano degustarla i nostri chef?

Ve lo sveliamo subito.

Peppe Cannistrà di solito punta sul gelso nero dell’Etna per fare uno spuntino a metà mattinata.
Ciccio Sultano sceglie caffè con panna sopra e sotto, perché preferisce energia e gusto deciso.

Se volete cominciare la giornata, che sia di relax o lavorativa poco importa, il momento della colazione con granita è sacro.

Permetteteci però di darvi un consiglio:
non mescolate i gusti ovvero non prendete due gusti di granita in un’unica coppa.

Noi soddisferemo ogni vostra richiesta affinché la degustazione sia un piacevole momento di relax.
Ma, concedetecelo, questo consiglio era d’obbligo farlo.

Volete anche voi vivere a tavola l’eccellenza dell’alta cucina a pranzo o a cena?
Scaricate il menù de I Banchi qui