Anche in Autunno una rondine non fa primavera ma questo piatto de I banchi invece sì.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

La pappardella agli asparagi è un piatto del nuovo menu de I Banchi che vi farà tornare in mente i sapori e gli odori primaverili.

Lo chef Peppe Cannistrà pochi giorni fa ci ha anticipato:

Ph Marcello Bocchieri Fotografo - Ragusa

Ph Marcello Bocchieri Fotografo – Ragusa

“Ho ricevuto una telefonata dal mio fornitore di fiducia in materia di asparagi che mi informava che in giro in questi giorni ci sono ancora gli asparagi. Subito mi sono fatto consegnare la fornitura per dare carattere ad un primo piatto.”

Poi ha continuato:

“Allo stesso modo è possibile reperire in questo periodo la prima cacciagione di stagione! Così ho immaginato di offrire un tributo a questi due primati unendoli in un unico piatto. Da una parte asparagi selvatici, uno tra gli ortaggi più apprezzati qui in Sicilia e soprattutto della campagna iblea, e dall’altra i proventi di cacciagione, fra tutti certamente il piccione che all’interno del piatto viene inserito in petti scottati, come fosse una tagliata, e le alette cotte nel suo stesso sugo a bassa temperatura per qualche ora. Bene eccovi la pappardella autunnale! La mia cucina è istinto puro, spesso guidata dai consigli dei miei fornitori che sanno bene come stuzzicare la mia creatività. È bastato uno sguardo al frigorifero dove c’erano entrambi i prodotti… un colpo d’occhio, ed è stata fusione”.

Lo Chef Sultano invece si è espresso sulla stagionalità di questo e di molti altri piatti presenti nel menù autunnale:

“Questo piattofa perfettamente capire cosa vuol dire predisporre un menu che tiene conto esclusivamente della stagionalità delle materie prime, elemento per noi cardine perché consente da una parte di offrire una selezione di piatti sempre nuova e dall’altra di valorizzare quanto la natura ci regala”.

Vuoi dare un’occhiata a tutti gli altri piatti in menù?

Scarica il menu QUI