Una torta Perpetua

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

FullSizeRender

 

 

 

 

 

 

 

 

Sta nascendo Perpetua, la torta senza limiti, che ogni occasione è buona per affettarla, che anche se porta il nome della comare di Don Abbondio, la fanno insieme, Ciccio Sultano e Peppe Cannistrà, a Ibla. Una torta siciliana, piena di sapori e sensuale come l’Isola del Sole.
Farcita con biscotti di mandorla pizzuta d’Avola, gelsi neri, pezzetti di arancia, miele di sambuco, cannella, e, proprio al centro, il mandarino tardivo di Ciaculli, bello intero e candito.
Torta giornaliera, torta della festa, torta che vale un pensiero, lievitata a puntino, che si scopre e si copre, cambiando veste, a seconda della stagione. D’estate, senza fronzoli sopra, con una castagna candita in autunno e d’inverno, ricoperta con una glassa di cioccolato modicano, fatta con zucchero moscovado e semolato.
E se questo non vi basta, chiedete a Peppe Cannistrà di aggiungere qualcosa di vostro gusto per decorarla o farcirla come più vi piace, magari divertendovi con la fidanzata o i nipoti: del gelato, un sac à poche di crema chantilly o della crema al cioccolato…
Ciò che buono è anche bello come la carta che l’avvolgerà, disegnata da Copystudio.

Ibanchiragusa.it
via Orfanotrofio 39 Ragusa
+390932655000

Ciccio Sultano
mente pratica

FullSizeRender 1