Km 0? Prima che fornitori, persone di fiducia      
DSC09627
                Ciccio Sultano per il Giornale di Sicilia: «Fare la spesa, ogni giorno, significa mettere al sicuro i propri clienti. Responsabile è colui che, come dice la parola, dà delle risposte. Il rapporto di fiducia con chi si siede alla tua tavola inizia dal mercato. «È un circolo virtuoso: difendendo la dignità dei clienti, difendo anche la dignità dei miei fornitori che a loro volta difendono la loro e la mia. In tut...
Di più

Sultano per Vanity Fair      
IMG-20170816-WA0002
                Un «grande cuoco che da solo è una destinazione». Maddalena Fossati incontra Ciccio Sultano «un simbolo per questa terra» e i suoi piatti. È la Sicilia «come la sogni, solo bellezza» per un carpe diem da Sultano. Il servizio su Vanity Fair. Ciccio Sultano mente pratica
Di più

L’olio è come il sale, se manca non c’è cucina      
DSC09346
          Per me, olio e sale sono indispensabili, non solo come ingredienti, ma come punto di partenza per pensare un piatto. Forse, sarebbe più giusto dire che l’olio è un alimento, una corrente in cui navigano i sapori, fondendosi e diventando qualcosa d'altro: più uomo che natura; già idea, già cucina. Gli oli che uso sono tutti buoni, perché sono spremuti da olive e basta. Non mi interessano extravergini che non siano nati così, solo dalla spremi...
Di più

Pubblicato da Great Italian Chefs      
_MG_6913
            http://www.greatitalianchefs.com/chefs/ciccio-sultano È uno degli chef più amati della Sicilia: Ciccio Sultano ha viaggiato, spingendosi sino a New York per affinare la sua arte. Ora è a casa, nel suo ristorante a due stelle Michelin Duomo, latore dell'alta cucina siciliana, magnete di commensali di ogni provenienza per la città di Ragusa. Un ragazzino cresciuto in una terra che è uno scrigno della gastronomia qual è la Sicilia:...
Di più

Gulino u’massaru: Quattro passi in giro – 3      
DSC09305
          Quando siete al Castello di Donnafugata, dove Luchino Visconti girò alcune scene del Gattopardo e Matteo Garrone Lu cuntu de’ li cunti, visitate almeno il parco e il labirinto, poi, però scendete lungo la strada a tornanti che va verso Santa Croce Camerina. Dopo un chilometro e mezzo circa, in contrada Raffino, una trazzera vi porta fino a casa di Gulino u’massaru (cell. 338.7010547). Uomo antico e ospitale che fa la ricotta, l’olio e il cosa...
Di più

Ad agosto non si chiude      
DSC09369
                Per il Ristorante e I Banchi agosto è un mese come un altro. Siamo sempre aperti, tranne che di notte. Alta cucina, panificio, i nostri cocktail, caffè, macallè, pasticceria, granite, pane e companatico, focacce, scacce ragusane, ostriche, aperitivi e aria condizionata per tutti. Ciccio Sultano mente pratica
Di più

Nove domande capitali      
IMG-20170805-WA0003
L’acqua bolle più rapidamente se si mette prima il sale? No, a meno che non se ne versi circa un chilo.               Per cuocere il polpo occorre aggiungere un turacciolo di sughero nella pentola? No, però, per farlo in sashimi, bollitelo vivo due minuti e immergetelo subito in acqua e ghiaccio. La carne di maiale deve essere sempre ben cotta? No, se il maiale proviene da uno stabilimento giusto o se è Nero dei Nebrodi. In ogni caso,...
Di più

Gioielli di mare, ricci per quattro      
_MG_8896
          Tagliate a fettine 2 spicchi d’aglio di Nubia e ingentiliteli per un po’ in 200 grammi di olio di oliva Tonda Iblea insieme alla buccia di un mezzo limone. Poi, sposate 200 grammi di ricci freschi con il succo del mezzo limone, una manciatina di prezzemolo e 20 grammi dello stesso olio. Dopo aver cotto la pasta al dente, la farete saltare con l’olio al profumo di Nubia, 150 grammi di acqua di cottura, aggiungendo ancora mezzo limone e qual...
Di più

Comunque, ci pensano I Banchi      
_MG_9327
          Voi festeggiate, al resto, a tutto il resto, ma proprio tutto, ci pensano I Banchi. Tremate all’idea di ritrovarvi la casa sottosopra, la cucina inguardabile, di affrontare il mal di schiena per aver caricato e scaricato sedie e tavoli? Siete già in ansia per il servizio di famiglia a cui siete tanto affezionati, per il giardino, se farà caldo o farà freddo. Dubitate che vostro marito esca vittorioso dalla prova del barbecue, che i bambini ...
Di più

Triglia maggiore ai gelsomini      
DSC_5751
            Un suggerimento: affondate la forchetta su questa piramide del gusto come se si trattasse di una torta. Capirete che definirlo antipasto è un po’ puerile. Prima di essere infornate, i filetti di triglia maggiore sono conditi con una salsa di salmoriglio, profumata al gelsomino e corretta al miele. Dall’alto in basso, la piramide è formata dai filetti di triglia caldi; da una doppia cialda croccante di salsiccia alla brace che isol...
Di più